20 luglio 2006

Giornate più corte

E' circa un mese che la durata del giorno sta diminuendo, ma se nei primi giorni successivi al solstizio d'estate il fenomeno era praticamente impercettibile, ora si nota anche ad occhio.

Io me ne accorgo la mattina, appena alzato: se fino ad una, due settimane fa verso le 5 il sole stava per sorgere, adesso alla stessa ora il cielo è debolmente illuminato da un chiarore all'orizzonte, e prima dell'alba devono trascorrere parecchi minuti.

Lo so, è inevitabile, ma la cosa mi mette una certa malinconia... siamo ancora a luglio, ma le giornate che si accorciano portano già una (piccola) parte dei miei pensieri all'autunno che verrà. Sarà la stanchezza? O la consapevolezza che prima di poter andare in vacanza dovranno trascorrere altre 4 settimane lavorative? O che il 14 agosto non potrò fare ponte, e che il sabato immediatamente precedente dovrò stare in ufficio?

PS: Oppure sarà questo caldo terrificante...

6 commenti:

Barbara ha detto...

Guarda a me non fa ancora tristezza ma appena scatta Agosto mi viene già la malinconia perchè mi rendo conto che l'estate volge al termine e io ADORO l'estate... odio l'autunno non tanto per l'autunno in se stesso che spesso offre belle giornate ma in quanto preambolo all'inverno vero periodo NERO dell'anno ODIO l'inverno e il freddo

Mauro ha detto...

Se l'autonno fosse un bell'autunno, così come se la primavera fosse una bella primavera, reputo sarebbero le stagioni più belle dell'anno per i loro colori, i loro profumi e le temperature miti e piacevoli, pensa che bello vivere 6 mesi di coloti autunnalli (splendidi) e sei mesi di rigoglioso verde e profumi di fresco e nuovo ... ahimè non è così che giran le cose e quindi ... godiamici ogni attimo di luce perchè poi ... saran periodi bui!

krikketton ha detto...

io amo primavera (su tutto), estate e autunno (o autonno come lo chiama Mauro) .. l'inverno mi piace se non è troppo freddo ma ODIO il caldo di questi giorni perchè mi uccide lentamente

Lateo ha detto...

Dai forse è solo il caldo terrificante che ti fa essere cosi pessimista

Nancy ha detto...

Adoro l'estate!!
Io vivo, mi trasformo, sono felice solo in questa stagione!!
Il pensiero che già le giornate si stiano accorciando mi mette una tristezza!!

Sir Albert ha detto...

Lateo, forse hai ragione tu, sarà il caldo...

Anch'io amo le stagioni intermedie, Mauro, e maggiormente la primavera dell'autunno. O meglio, quello che ne rimane, perchè negli ultimi anni sempre più spesso siamo passati da un periodo freddo al caldo in modo piuttosto brusco.

Dell'estate adoro le lunghe giornate, e il fatto che per me coincide con il periodo in cui posso prendere ferie insieme alla mia metà. Però non sopporto il caldo, perchè soffrendo di pressione bassa mi mette proprio a terra. :(