05 settembre 2006

Formula... scopiazzata

Quando ho sentito parlare per la prima volta del nuovo quiz di Amadeus, in un servizio del TG5, non mi sembrava possibile... Poi ho deciso di vedere un pezzetto della prima puntata, ieri sera, e ne ho avuto la conferma: il gioco in cui si cimentano i concorrenti nella fase finale del programma, la "formula segreta" da cui deriva il titolo, appunto, altro non è che una scopiazzatura di quel test che impazzava fino a poco tempo fa in Rete, e su cui tante persone (me compreso) hanno perso ore e ore nel tentativo di ricostruire tutti e 33 i ditloidi di cui era composto.

Come scrive una delle persone che hanno contribuito alla sua diffusione, e tanto per parafrasare un altro programma televisivo, scommettiamo che... nessuno a Mediaset spenderà una parola per dire da dove hanno tratto l'ispirazione? :)

10 commenti:

Mavero ha detto...

Penso proprio di no caro Alberto, a meno che qualche produttore non abbia paura e sentore di poter perdere la poltrona da sotto le chiappe ;)
Non sapevo di questo programma ... ma ad essere sinceri è anche ovvio ... non seguo mai questi generi di programma, non tanto perchè non mi piacciono, quanto perchè ho ben altri impegni ... impegni di quasi 3 anni per quasi un metro di altezza :)
Oh, che piacere rileggere i post del caro Alberto!

Lateo ha detto...

Magari ci pensrà striscia a fargli fare una magra figura, hai provato ha mandrgli la dritta?

Sir Albert ha detto...

Immagino, Mauro, che tu preferisca dedicare il tempo libero al tuo ometto, e fai bene! :) Anch'io non è che sia un appassionato di quiz, ho visto qualche pezzo di quello di Amadeus solo perchè ero incuriosito da questo "plagio"!
PS: Grazie, spero di riuscire a postare un pò più assiduamente che negli ultimi tempi...!

lateo, a Striscia non ci avevo pensato... Ottima idea, domani mando una mail alla redazione... Magari mi fanno pure pubblicità al blog in tv! :)

krikketton ha detto...

attenzione blogghisti che i ditloidi sono un'invenzione americana (fonte da cui la tv italiana attinge da anni per la creazione di nuovi giochi e format) per cui è inutile parlare di scopiazzatura di un test apparso sul web.

hyle ha detto...

@krikketton: mi dispiace contraddirti, i ditloid (che io ho chiamato "ditloidi") sono un'invenzione inglese. il punto è che i signori di Mediaset se ne siano impossessati cambiandone il nome e facendo di tutto per fare emergere una parvenza di originalità... di certo questo potrebbe interessare quelli di Stricia, ottima idea! ;)

hyle ha detto...

il punto è che ho fatto un po' di casino nel precedente commento... spero che il senso si capisca ugualmente :P

Sir Albert ha detto...

krikketton, come ha scritto hyle, anche se l'origine dell'idea non è italiana, il punto è che tutti quelli che l'hanno usata per "ispirarsi" avrebbero dovuto citare la fonte, o almeno ammettere che non si tratta di farina del proprio sacco.

A maggior ragione quelli di Mediaset, dal momento che per quanto ho visto hanno palesemente copiato in toto l'originale.

PS: hyle, benvenuto da queste parti! :)

krikketton ha detto...

inglese o americana il senso di quello che dicevo non cambia .. comunque grazie della precisazione (almeno ho imparato qualcosa di nuovo)

Barbara ha detto...

Io quest'estate ho trovato domande stile ditloidi anche su una rivista di enigmistica! Ovviamente sotto altro nome ;)

Sir Albert ha detto...

E immagino che anche su quella rivista il gioco fosse spacciato come qualcosa di originale. :)