17 febbraio 2006

Non sono superstizioso...

...nonnonnò, assolutamente no: i gatti neri che mi tagliano la strada mi fanno un baffo, passo sotto le scale con noncuranza e se rompo uno specchio mi rode, ma perchè devo ricomprarlo.

Epperò. Il fatto che oggi sia venerdì 17 sarà solo una banalissima coincidenza, ma stamattina, era poco che ero in piedi, sono andato in cucina a fare colazione. Ho messo il latte sul fuoco e nel frattempo sono andato in bagno. Quando sono tornato in cucina il latte stava bollendo e in buona parte era uscito fuori dal bricco, riversandosi sul fornello. >:-(

In fretta e furia mi sono messo a ripulire il casino che avevo combinato, e sbadatamente ho poggiato la piastra (ancora bollente) del fornello sul tavolo. Una mossa davvero furba, perchè col calore la tovaglia di plastica che è sul tavolo in quel punto si è sciolta, e si è appiccicata alla piastra. Nel frattempo la mia metà era arrivata in cucina, ha visto la scena e si è giustamente incavolata, perchè la tovaglia ora è da buttare.

Insomma, non c'entrerà nulla il giorno, ma di solito non faccio stupidate di questa portata... Speriamo che non succeda nient'altro, fino a stasera!

3 commenti:

Barbara ha detto...

Ribadisco...suggestione :)

Se non ci pensiamo viviamo normalmente con le normali sfighe e fortune quotidiane altrimenti si tende a incolpare di tutto ciò che di negativo avviene il povero giorno mena sfiga

Sir Albert ha detto...

Si, ma infatti non ci credo neanch'io più di tanto... :) E' stata una coincidenza sfortunata (a cui si è aggiunto un mio attacco di stupidità fulminante...)

Barbara ha detto...

Guarda a me capitano giornate tragicomiche spesso (sarà che me le vado a cercare e sono per natura sbadata e casinista) date etc non c'entrano nulla :)