23 febbraio 2006

Web galeotto

Stamattina sul sito di Repubblica ho letto una notizia riguardante un fenomeno, quello degli amori sbocciati attraverso Internet. Sapevo che ormai era piuttosto diffuso, ma non immaginavo che avesse assunto le proporzioni descritte nell'articolo.

Proporzioni decisamente notevoli: gli esperti della Società italiana di psicopatologia durante un congresso hanno presentato i risultati di un loro studio, da cui risulta che il numero delle relazioni nate online cresce a un ritmo vertiginoso, che oscilla tra il 20 e il 30% all'anno. La previsione è che tra vent'anni una coppia su tre si sarà incontrata in rete. :O

Il giornalista che ha scritto l'articolo, però, mette in guarda dalla facilità con cui a suo dire possono instaurarsi le relazioni, grazie anche al fatto che i contatti, almeno inizialmente, sono sempre indiretti e spesso l'identità delle persone è protetta dall'anonimato, come nel caso delle chat. E termina con queste parole, secondo me eccessivamente pessimiste:
"Per ogni coppia che nasce in rete ce n'è un'altra che 'scoppia': anche la velocità con cui le relazioni online (matrimonio compreso) si rompono è altissima. Come in un circolo vizioso, spesso è proprio la rete ad essere il principale imputato, anche nelle aule dei tribunali: il tradimento virtuale è alla base di separazioni e divorzi. E spesso le relazioni online restano vittime della velocità della rete, in cui sentimenti ed emozioni sbocciano rapidamente e rapidamente muoiono."

E voi avete qualche esperienza in proposito? Conoscete persone che si sono fidanzate o magari addirittura sposate dopo essersi incontrate in questo modo?

10 commenti:

Anonimo ha detto...

Buongiorno Sir Albert,
è pur vero che entrando in chat si è formato un mondo parallelo in cui ci si può relazionare con diverse persone e perchè no intrecciare amicizie e a volte amori ......, non so fino a che punto un amore nato in chat finisca per trasformarsi in vero Amore con tanto di matrimonio.
Tu cosa ne pensi?
Un saluto Steffy

MariaGrazia ha detto...

Ciao Sir, sono Piccettina, la tua "amica" di chat in radio!!!
La mia migliore amica, di Bergamo, ha conosciuto il ragazzo con cui è felicemente fidanzata da oltre 6 anni in chat, lui è sardo...due anni fa lui si è trasferito da lei anche se non vivono insieme, e la loro relazione sembra essere davvero solida...a volte "il destino ha la sua puntualità"...

Ti abbraccio forte e complimenti per il blog, è fatto davvero bene!!!

Sir Albert ha detto...

Caro/a Steffy (non vorrei fare gaffe... ma dal nick non si capisce ...! :)), io sono la testimonianza vivente che dalle conoscenze fatte su Internet può nascere il vero Amore, perchè ho incontrato mia moglie proprio in questo modo. :)

Certo, non sempre le cose finiscono bene... anch'io chattando ho preso le mie belle batoste, perchè oltre alle persone oneste e sincere ci sono quelle che fingono di essere quello che non sono, che giocano con i tuoi sentimenti... Quindi bisogna sempre andarci con i piedi di piombo per evitare cocenti delusioni. Qualcuno scrisse che ne uccide più la penna che la spada... aggiornato ai nostri tempi si potrebbe tranquillamente dire che ne uccide più la tastiera! :) Scherzo, ovviamente, però un pò di sana prudenza ci vuole.

Piccy, ciao! Sono davvero contento per la tua amica! Poi se per tanto tempo lei e il suo ragazzo non si sono fatti scoraggiare neanche dalla distanza si vede che si vogliono veramente bene!
Grazie per i complimenti e per essere passata da queste parti, a presto! :)

Nancy ha detto...

Non conosco nessuno che si sia fidanzato con il web (a questo punto tranne te)..però posso testimoniare per le relazioni a distanza mantenute tramite la rete (blog, mail,ecc.)!!

Barbara ha detto...

Bè lavorando e bloggando su internet da parecchi anni ti dirò che :

Quasi tutti i miei migliori amici degli ultimi 4 anni li ho conosciuti online

I miei ultimi 2 fidanzati ( tra cui MisterN) li ho conosciuti online

Sir Albert ha detto...

Nancy, anch'io nella cerchia delle mie conoscenze non mi sembra di ricordare di qualcuno che abbia avuto delle storie tramite Internet, ma solo di amicizie nate in chat e proseguite con scambi di e-mail.

Io stesso avevo conosciuto tempo fa una ragazza brasiliana (quando frequentavo una chat dove si parlava in inglese... io mi ero iscritto per cercare di mantenermi in esercizio e non dimenticare quel poco di inglese che so), e per tanto tempo ci siamo scritti... era nata un'amicizia molto carina... ci mandavamo anche le cartoline di auguri a Natale! :)

Barbara, anche tu sei la testimone vivente che le relazioni nate su Internet possono funzionare davvero! Un salutone a te e a MisterN!

Mauro ha detto...

Ciao Sir!
Io mia moglie l'ho conosciuta per aver ricevuto ... uno scherzo telefonico su un numero a caso ... ma ... questo è solo un minuscolo frammento di anticipazione di quanto ho promesso di citare da settimana prossima sul mio blog ;)

Sir Albert ha detto...

Mauro, veramente? Si vede che era proprio destino che avreste dovuto incontrarvi e innamorarvi! :)

elokia ha detto...

Riesco a leggiucchiare un po' il tuo blog solo oggi... Beh, che dire, io il mio futuro marito l'ho incontrato su un newsgroup nel 1999! Quindi non ho nessun dubbio che gli amori nati sul web siano veri come quelli nati in qualsiasi altro posto!!

Sir Albert ha detto...

Eli, don't uorri! :)

Infatti alla fine Internet è un mezzo come un altro per conoscere altre persone, anche se i primi contatti per forza di cose sono piuttosto indiretti. Anche se tutto sommato non è affatto un male, specie per le persone molto timide come me!