24 febbraio 2006

Onde pericolose?

Ho letto poco fa questa notizia:
(ANSA) - NEW YORK, 24 FEB - La Lakehead University del Canada, nell'Ontario, ha deciso di ridurre al minimo la diffusione delle connessione web Wi-Fi. Il rettore dell'ateneo, Fred Gilbert, si e' basato sui possibili rischi per la salute, nell'attesa della pubblicazione di una serie di studi scientifici sulla questione. Le connessioni wireless non sono scomparse dal campus universitario, ma limitate ai quei settori non in grado di essere collegati al web per fibra ottica.

Anch'io, come tanti, a casa ho una rete wi-fi per collegare il pc con il router ADSL, e in effetti non mi ero mai posto il problema della possibile nocività delle onde sapendo che gli quegli apparati hanno una potenza di trasmissione molto bassa. Però è vero che essendo queste tecnologie ancora "giovani", nessuno può sapere con certezza quali siano gli effetti a lungo termine.

Comunque quando sono a casa cerco di tenere il collegamento ad Internet attivo solo per il tempo strettamente indispensabile, non si sa mai.

2 commenti:

Barbara ha detto...

Ogni giorno ne sparano una se stai a sentire tutte le cose che dicono pure usare il cellulare, guardare la tv, etc etc anche io rete wireless casalinga ma sempre attiva :)

Sir Albert ha detto...

Sì, è vero che a sentire gli studiosi (o presunti tali) farebbe male praticamente qualunque cosa... :)

Anch'io non sono particolamente attento a queste notizie, però quello che si può evitare cerco di evitarlo!